English (United Kingdom)TurkishPortuguêsItalianGreekRomânăDanish


End-user Seminar Helene Elsass Center, Denmark

At November 7th Helene Elsass Center carried out a seminar for end-users. The participants were students from University College Metropol, vialis 40mg (http://cheapest-viagra-online.net) studying to become teachers special...


Read More...

4th International Cerebral Palsy Conference, Pisa, Italy, 10-13 October 2012

4th International Cerebral Palsy Conference, clinic (http://viagragenericonline.net) Pisa, Italy, 10-13 October 2012 The 4th International Cerebral Palsy Conference is taking place in Pisa, Italy, just these days. CP-pack ...


Read More...

World Cerebral Palsy Day

World Cerebral Palsy Day, on 4 September 2012, is a world first! It will change the lives of people with cerebral palsy (CP). The theme for this unique day is 'Change my world in 1 minute'. There are 17 million people arou...


Read More...

24th EACD (European Academy of Childhood Disability)

24th EACD(European Academy of Childhood Disability) Annual Meeting with the joint of 14th National Turkish Child Neurology Society was held in Istanbul, physician (http://viagra-usa.net) Turkey from 16-19 May 2012. It ...


Read More...

Enlarging the pedagogic practices in special and mainstream schools

“Enlarging the pedagogic practices in special and mainstream schools” On June 20th, viagra (http://viagraorderonline.net#viagra) 2012, order (http://pharmacy-viagra.net) Cerebral Palsy Greece carried out a meeting with sta...


Read More...
01234
PDF Stampa E-mail

PROGETTO  CP-PACK
Il progetto intitolato CP-PACK “SVILUPPO DI MODULI DI FORMAZIONE DI SUPPORTO PER GENITORI E INSEGNANTI DI BAMBINI AFFETTI DA PARALISI CEREBRALE  (FASCIA DI EtA’ 03-18 anni)” è finanziato dal Programmsa LLP della Commissione Europea - Azione progetti Grundtvig multilaterali.


PARALISI CEREBRALE
Descrive una disabilità permanente legata a disordini dello sviluppo dei movimenti e della postura, a causa della quale si ha una limitazione delle attività, attribuibile ai disturbi non progressisi derivati da uno sviluppo non regolare del cervello del feto o dell'infante.  Il disordine motorio dei CP è spesso accompagnato da disturbi sensoriali, percettivi, cognitivi, comunicativi comportamentali, epilettici e da problemi muscolo-scheletrici secondari. ( Rosenbaum, Peter et. Al. 2006 )


BACKGROUND
L'incidenza di Cerebrolesi si aggira con una percentuale variabile fra 1,5 e il 3 per 1000  dei nati vivi. Ogni anno  nell'Unione Europea 10000  bambini vengono diagnosticati come affetti da CP (Cerebral Palsy). Secondo i risultati del gruppo di discussione e delle interviste personali,  intercorse con i genitori e gli insegnanti durante la fase preparatoria del progetto, questi vogliono trovare delle risposte alle loro domande sui bisogni dei bambini CP a scuola e a casa e accedere alle informazioni sui servizi e di assistenza. Hanno inoltre bisogno di acquisire le conoscenze e le competenze necessarie per aiutare questi bambini in un modo corretto sia a scuola che a casa. I genitori hanno bisogno di condividere i loro sentimenti, le speranze e le paure che vivono per i loro figli e hanno bisogno di tempo libero per realizzare delle situazioni di vita insieme. Numerose ricerche dimostrano che la qualità della vita (QoL) dei bambini CP in termini di partecipazione, socializzazione, atteggiamenti, e ambienti reali è povera e l'indice di stress dei genitori è alto. Dal momento in cui i genitori sono direttamente toccati dalle sfide di questi bambini, in molti paesi dell'UE la loro qualità della vita è scarsa. Di conseguenza, i genitori e gli insegnanti dei bambini affetti da paralisi cerebrale necessitano di diversi supporti per gestire la gravità della situazione di questi bambini.

 

SCOPI E OBIETTIVI:
La finalità del progetto “Sviluppo di Moduli di formazione di supporto per Genitori e Insegnanti di Bambini affetti da Paralisi Cerebrale”(fascia d’età 03-18 anni)(CP-PACK) è di migliorare gli approcci attuali al sostegno dei genitori e degli insegnanti nella gestione di bambini affetti da PC.
Obiettivi del progetto sono:
1) ottenere dati affidabili riguardo ai bisogni di genitori e insegnanti rispetto alla PC,
2) migliorare l’approccio attuale rispetto all’accettazione di bambini affetti da PC con le loro reali abilità, capacità e problemi tra i membri della famiglia e gli insegnanti, 
3) essere genitori e insegnanti esperti di bambini con conoscenza e competenza viva della PC, in modo da aiutare questi bambini a casa e a scuola in modo adeguato, 
4) sviluppare una piattaforma di informazioni, su base informatica, che fornisca sostegno a insegnanti e genitori secondo i bisogni generali di genitori e insegnanti di bambini affetti da PC,   
5) contribuire ad accrescere la consapevolezza in coloro che sono preposti a prendere decisioni nell’ambito educativo, nei genitori e nel personale educativo.

GRUPPO  TARGET :
Il gruppo target del progetto sono i genitori e gli insegnanti di bambini affetti da PC (03-18).

RISULTATI PRINCIPALI :

  1. Moduli formativi per genitori e insegnanti di bambini affetti da PC in lingua inglese e nelle lingue dei partner europei
  2. Progettare un sito web
  3. Strumenti di informazione su base informatica
  4. Volantini, articoli e newsletter

DURATA :
Il progetto si svilupperà tra il 1 Novembre 2010 e il  31 Ottobre  2012.

PARTNER DEL PROGETTO :

Istituzione Coordinatrice :
1. Direttorato Provinciale di Ankara per l’Istruzione Nazionale, Ankara – Turchia (AMEM) è la seconda maggiore authority pubblica per l’istruzione, di 81, in Turchia. E’ responsabile della programmazione, del coordinamento e della gestione di tutti i tipi di attività educative e di formazione a livello locale.

Partners:
2. Scuola di Istruzione dell’Istituto Politecnico di Porto, Unità di Supporto Inclusivo Digitale (NAID) per Tecnologie Assistive e Dipartimento dell’Istruzione Speciale, Porto – Portogallo  (ESE/IPP) è  un’istituzione di istruzione superiore indirizzata soprattutto alla formazione e alla certificazione dei professionisti dell’educazione (insegnanti e tecnici del settore educativo) anche attraverso corsi sul Patrimonio Culturale, l’Educazione Sociale, le Arti e i Mestieri, l’Istruzione Speciale, le tecnologie di Supervisione, ecc. E’ il più grande istituto politecnico del Portogallo.

3. Polo Europeo della Conoscenza,Verona-Italia ( EUROPOLE) è una rete di scuole, insegnanti, ricercatori, associazioni e istituzioni educative a livello nazionale. Opera  per l’integrazione sociale e educativa in Europa. I suoi principali settori di attività  sono la promozione della dimensione e dell’integrazione europea attraverso workshop, seminari, conferenze, partnership e progetti europei ed extraeuropei. 

4. Paralisi Cerebrale, Grecia, Atene – Grecia  ( CPG) fondato nel 1972 da un gruppo di genitori per fornire assistenza alle persone affette da Paralisi Cerebrale in Grecia. E’ una ONG non-profit con attività in tutta la nazione che vengono riconosciute come pionieristiche nel campo della disabilità. Esso offre un’ampia gamma di servizi per la diagnosi, il trattamento medico, la terapia, le cure, la riabilitazione, l’educazione, l’integrazione sociale, la formazione ricreativa e professionale dei bambini e degli adulti affetti da PC.

5. Università Hacettepe, Facoltà di Scienze Sanitarie, Unità di Paralisi Cerebrale nel Dipartimento di  Fisioterapia e Riabilitazione, Ankara-Turchia (H.U.) è un centro di riferimento per tutta la Turchia. L’Unità di Paralisi Cerebrale ha un ruolo primario nella preparazione della fisioterapia e di programmi di riabilitazione per bambini con diagnosi di PC e per le loro famiglie,  per indirizzarli a centri adatti e per regolare la fisioterapia e i programmi di riabilitazione da fare in casa.

6. Centro di Formazione Professionale, Bucarest – Romania (CPPC) è uno dei maggiori fornitori di formazione in Romania, in particolare nel settore della cultura. Il CPPC è stato coinvolto in 12 progetti europei come coordinatore e partner.  Il personale del CPPC comprende persone con alto livello di esperienza nel coordinamento e nella collaborazione nei progetti europei (Socrates – G1 e G2, Leonardo, FP5).

7. Centro Helene Elsass, Charlottenlund- Danimarca (HEC) è stato istituito nel 2007. Il suo principale obiettivo è quello di dare inizio alla ricerca e allo sviluppo sulla Paralisi Cerebrale (PC). Il centro è basato su un accordo di partnership con l’Università di  Copenhagen – in special modo coi dipartimenti di neuroscienza,  scienza dello sport e dell’esercizio fisico.